Category: Giallo


Un film di Pupi Avati. Con Gianni Cavina, Lino Capolicchio, Giulio Pizzirani, Francesca Marciano, Bob Tonelli. Giallo, durata 110′ min. – Italia 1976. MYMONETRO La casa dalle finestre che ridono * * * - - valutazione media: 3,26 su 64 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Agli inizi degli anni ’60, in un paese della Bassa Ferrarese arriva un giovane restauratore per ripristinare un affresco sulla morte di San Sebastiano, dipinto da un artista locale naïf e un po’ folle, morto suicida trent’anni prima. Si trova coinvolto in una bieca atmosfera e, dopo morti violente e colpi di scena, scopre a sue spese una orribile verità. 5° film del bolognese P. Avati e il 1° prodotto da lui con l’A.m.A. (in società con il fratello Antonio e Gianni Minervini), scritto con Gianni Cavina, Maurizio Costanzo e il fratello, è un noir padano che sconfina nell’horror con qualche facile effettaccio. Narrativamente sconnesso, conta per il senso del paesaggio, il gusto della dismisura, l’inclinazione al grottesco, la direzione degli attori, la cura dei particolari. Premio della Critica al festival du Film Fantastique di Parigi 1979. Continua a leggere

Risultati immagini per Voi AssassiniUn film di Lewis Allen. Con Jayne Mansfield, Edward G. Robinson, Nina Foch, Hugh Marlowe Titolo originale Illegal. Giallo, Ratings: Kids+16, durata 88′ min. – USA 1955. MYMONETRO Voi assassini * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Ex procuratore, dedito all’alcol per dimenticare un fatale errore, riprende a lavorare come avvocato ed è coinvolto involontariamente in un losco giro. Dramma criminale di vecchio stampo in cui gli attori valgono più della vicenda che ha il fiato corto. È il rifacimento di The Mouthpiece (1932) di J. Flood e E. Nugent con Warren William. Continua a leggere

Risultati immagini per La Donna di PagliaUn film di Basil Dearden. Con Sean Connery, Gina Lollobrigida, Alexander Knox, Ralph Richardson Titolo originale Woman of Straw. Giallo, durata 117′ min. – Gran Bretagna 1964. MYMONETRO La donna di paglia * * 1/2 - - valutazione media: 2,67 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Da un romanzo di Catherine Arley: con la complicità di una bella infermiera giovanotto spregiudicato cerca d’impadronirsi, anche col delitto, dell’eredità di un vecchio e ricco zio invalido. Incursione, riuscita a metà, nel territorio di Hitchcock con un film di suspense psicologica. Richardson una spanna sopra ai 2 protagonisti. Continua a leggere

Locandina Giallo napoletanoUn film di Sergio Corbucci. Con Peppino De Filippo, Renato Pozzetto, Michel Piccoli, Marcello Mastroianni, Ornella Muti. Giallo, durata 111′ min. – Italia 1979. MYMONETRO Giallo napoletano * * * - - valutazione media: 3,28 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Don Raffaele, professore di mandolino costretto a guadagnarsi da vivere sui marciapiedi, è incastrato in una serie di misteriosi omicidi che hanno per posta un bel gruzzolo di milioni. Corbucci e i suoi sceneggiatori si devono essere assai divertiti a scrivere e dirigere questo canovaccio macchinoso di sgangherata efficacia. Mastroianni si esibisce in un esercizio di alto macchiettismo buffonesco. Ultimo film di P. De Filippo. Continua a leggere

Risultati immagini per Sherlock Holmes - Il Vampiro di WhitechapelGli omicidi di Whitechapel sono forse la serie di delitti che più hanno risvegliato la fantasia di molti autori; se aggiungiamo il fatto che sono avvenuti in concomitanza col periodo di maggiore attività del famoso detective vittoriano, allora la coincidenza non può che essere una spinta in più per inserire nella vicenda anche il celebre consultant detective di Baker Street.

Dean D. Turnbloom ci presenta fin dall’inizio il vampiro responsabile, il Barone Barlucci, ex cavaliere templare diventato vampiro dopo essere stato ferito in battaglia, che non esita a definirsi, attraverso un racconto in terza persona, totalmente al di fuori di ogni sospetto. Un’epoca che crede nella scienza e ha abbandonato la superstizione non potrà mai pensare ad un vampiro che si aggira per le strade di Londra in cerca di sangue. La complicata vicenda costringerà Scotland Yard a richiedere l’intervento di Sherlock Holmes che, ritenendo soltanto delle leggende i racconti sui vampiri, si mette alla caccia dell’uomo responsabile. Il Barone si trova così costretto ad agire, proprio nel momento in cui è riuscito a trovare un metodo per alleviare i sintomi della sua “malattia” e, sul lungo periodo, riuscire a guarirne. Continua a leggere

Locandina Chiamata per il mortoUn film di Sidney Lumet. Con Harriet Andersson, Maximilian Schell, James Mason, Simone Signoret. Titolo originale The Deadly Affair. Giallo, durata 107′ min. – Gran Bretagna 1966. MYMONETRO Chiamata per il morto * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Agente del controspionaggio si mette in congedo per proseguire le indagini sul dubbio suicidio di un collega. Da un romanzo di John Le Carré un pesante thriller, ricco di effetti più che di invenzioni. Non è tra i film migliori del bravo S. Lumet, ma la sua capacità di dirigere gli attori è fuori discussione. Continua a leggere

Poster Il fuggitivoUn film di Andrew Davis. Con Harrison Ford, Tommy Lee Jones, Sela Word, Joe Pantoliano, Jane Lynch. Titolo originale The fugitive. Giallo, Ratings: Kids+13, durata 127′ min. – USA 1993. MYMONETRO Il fuggitivo * * * - - valutazione media: 3,08 su 19 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Accusato ingiustamente di aver ucciso la moglie, un chirurgo di Chicago riesce a fuggire durante il trasferimento in carcere grazie a un terribile ma fortunoso incidente ferroviario e torna in città in cerca del vero colpevole. Gli sta alle costole un astuto agente federale. Ispirato a una serie televisiva di successo negli anni ’60 di David Twohy, qui sceneggiatore con Jeb Stuart, è un thriller d’inseguimento avvincente e ben costruito ma poco originale, tenuto insieme soprattutto dal duetto dei protagonisti, un Ford ingenuo e ironico alla Cary Grant ma tosto e instancabile come Clint Eastwood, e un Jones (premiato con l’Oscar) inflessibile ma onesto, un po’ alla Humphrey Bogart. Continua a leggere

Locandina ParanoiaUn film di Umberto Lenzi. Con Carroll Baker, Jean Sorel, Luis Davila, Hugo Blanco, Anna Proclemer. Giallo, durata 93 min. – Italia 1970. MYMONETRO Paranoia * * 1/2 - - valutazione media: 2,67 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Hélène viene circuita dalla nuova moglie del suo ex marito che vuole farla sua complice nell’uccisione dell’uomo. Continua a leggere

Risultati immagini per Un Colpo da OttoUn film di Basil Dearden. Con Nigel Patrick, Jack Hawkins, Richard Attenborough, Mariella Lotti, Terence Alexander Titolo originale The League of Gentlemen. Giallo, b/n durata 114′ min. – Gran Bretagna 1960. MYMONETRO Un colpo da otto * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Ingiustamente prepensionato, colonnello recluta sette ex ufficiali e prepara con sistemi militari l’assalto a un furgone blindato. Uno spunto originale, raccontato con minuziosa precisione, ritmo alacre, efficace suspense, puntuto umorismo. La sceneggiatura è di B. Forbes, uno degli interpreti, tra i quali si nota anche il ventenne Oliver Reed come ballerino classico. Continua a leggere

Risultati immaginiUn film di Dario Argento. Con Enrico Maria Salerno, Tony Musante, Suzy Kendall, Umberto Raho, Werner Peters. Giallo, durata 96′ min. – Italia 1970. MYMONETRO L’uccello dalle piume di cristallo * * * - - valutazione media: 3,33 su 34 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Di passaggio a Roma, un giovane scrittore americano assiste al tentato omicidio di una donna. Il sospettato n. 1 è proprio lui, ma l’assassino colpisce ancora più volte e tenta di uccidere lo stesso scrittore. La polizia brancola nel buio. 1° film del 30enne Argento che conserva ancora, come nei 2 successivi, quella struttura del giallo (chi è il colpevole) che da Suspiria (1977) in poi sarà polverizzata e abbandonata per alcuni anni. Oltre alla parte visiva, affidata alla fotografia di V. Storaro, hanno grande importanza suoni, rumori, amplificazioni e distorsioni. Continua a leggere

Locandina La città è salvaUn film di Bretaigne Windust. Con Everett SloaneHumphrey BogartZero MostelTed De Corsia Titolo originale The EnforcerGiallob/n durata 87 min. – USA 1951MYMONETRO La città è salva * * * 1/2 - valutazione media: 3,71 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un procuratore distrettuale è deciso a mandare sulla sedia elettrica il capo dell’anonima assassini, ma il suo testimone chiave muore. Il procuratore sta per rilasciare il gangster quando viene a sapere che è stata trovata una ragazza che ha assistito a un delitto commesso personalmente dal temuto boss. Gara di velocità con sicari dell’anonima che hanno individuato anche loro la fanciulla.  Un capolavoro del genere noir attribuito al regista Raoul Walsh. Continua a leggere

Un film di Alfonso Brescia. Con Françoise Prévost, Giorgio Ardisson, Orchidea De Santis, Eduardo Fajardo Giallo, durata 91 min. – Italia 1971. MYMONETRO Il tuo dolce corpo da Uccidere * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.

Clive vuole a tutti i costi sbarazzarsi della dispotica moglie e spinge al delitto, con il ricatto, l’amante della donna. Continua a leggere

Un film di Georges Franju. Con Alida Valli, Pierre Brasseur, Edith Scob, François Guerin, Alexandre Rignault. Titolo originale Les yeux sans visage. Giallo, b/n durata 88 min. – Francia, Italia 1960. MYMONETRO Occhi senza volto * * 1/2 - - valutazione media: 2,85 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il dottor Génessier (Pierre Brasseur) è un chirurgo di eccezionale bravura, la cui vita è sconvolta dall’incidente d’auto che è costato la bellezza alla figlia Christiane (Edith Scob), costretta a vivere dietro una maschera bianca per celare a chiunque, anche a se stessa, il suo volto deturpato. Ma Génessier non si rassegna e con disperata determinazione cerca di restituire alla figlia la bellezza perduta servendosi dei volti di ragazze adescate grazie all’aiuto della fedele assistente Louise (Alida Valli). Capolavoro assoluto di uno dei registi più unici e interessanti del cinema francese. Affascinante melodramma orrorifico, girato con uno stile sublime in un bianco e nero allucinante che rende alla perfezione i chiaroscuri dell’anima, è un film di cui è facile innamorarsi e che

Continua a leggere

Locandina La vittima designataUn film di Maurizio Lucidi. Con Katia ChristineTomas MilianPierre ClémentiOttavio AlessiEnzo Tarascio.  Giallodurata 93 min. – Italia 1971MYMONETRO La vittima designata * * 1/2 - - valutazione media: 2,88 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Innamoratosi di una fotomodella, un disegnatore vorrebbe sbarazzarsi della ricca moglie. Conosce un conte che gli fa una proposta: io ammazzo tua moglie se tu ammazzi mio fratello. Il disegnatore rifiuta, ma il conte elimina ugualmente la donna. Sospettato del delitto, il disegnatore è costretto, per scagionarsi, a ricambiare il “favore” al conte. Continua a leggere

Risultati immagini

Nero Wolfe (Nero Wolfe) è una serie televisiva statunitense in 14 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione nel 1981. È basata sulle avventure dell’investigatore Nero Wolfe, personaggio creato dallo scrittore statunitense Rex Stout.

Continua a leggere

Locandina Driver l'imprendibile

Un film di Walter Hill. Con Isabelle AdjaniBruce DernRyan O’Neal, Ronee Blakley Titolo originale The DriverGiallodurata 90 min. – USA 1978MYMONETRO Driver l’imprendibile* * * - - valutazione media: 3,31 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Gioco di inseguimento fra il “Driver”, uno spericolato guidatore che si guadagna da vivere facendo l’autista per le rapine, e l’implacabile nevrotico poliziotto che ha giurato di acciuffarlo. Il detective non esita a organizzare una rapina (ricattando alcuni malviventi) all’unico scopo di far uscire il “Driver” allo scoperto. Continua a leggere

Un film di Maurizio Pradeaux. Con Leonard Mann, Robert Webber, Vera Kroska, Antonio Maimone Giallo, durata 94 min. – Italia 1976. MYMONETRO Passi di morte perduti nel buio * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.

Sul treno Salonicco-Atene viaggiano alcune persone (una cantante nera, un finto prete, un giovane misterioso, un ricco impresario). Viene uccisa una donna col tagliacarte di un giornalista italiano. Naturalmente è di lui che sospetta la polizia. Il giornalista indaga per conto proprio e, con l’aiuto della sua ragazza, scopre la verità. Continua a leggere

Risultati immagini per La Tela del Ragno 1960

Un film di Godfrey Grayson. Con Glynis Johns, Jack Hulbert, John Justin Titolo originale The Spider’s Web. Giallo, Ratings: Kids+13, durata 90′ min. – Gran Bretagna 1960. MYMONETRO La tela del ragno [2] * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Per evitare che la figlia venga incriminata per omicidio, moglie di diplomatico occulta il corpo con l’aiuto di tre amici. Tratto da un dramma (1954) di Agatha Christie, è un discreto giallo con una suspense che tiene fino alla fine. Continua a leggere

Risultati immagini per Dieci piccoli Indiani - 1945

Un film di René Clair. Con Louis Hayward, Mischa Auer, Barry Fitzgerald, Walter Huston. Titolo originale And then There Were None. Poliziesco, Ratings: Kids+13, b/n durata 98′ min. – USA 1945. MYMONETRO Dieci piccoli indiani [1] * * * * 1/2 valutazione media: 4,52 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal romanzo (1939) di Agatha Christie: dieci persone invitate, e bloccate, su un’isola deserta, sono destinate tutte a morire perché tra loro sembra esserci un assassino implacabile. Ultimo dei 4 film hollywoodiani del francese Clair, sceneggiato da Dudley Nichols, e unico giallo a suspense della sua carriera, è un film poco clairiano, ma orchestrato con impeccabile ingegneria e recitato benissimo. Il titolo, in origine Ten Little Niggers, da una filastrocca inglese, fu poi cambiato perché ritenuto spregiativo. Continua a leggere

Risultati immagini per Finalmente DomenicaUn film di François Truffaut. Con Jean-Louis Trintignant, Fanny Ardant, Philippe Lauden, Jean-Pierre Kalfon, Nicole Felix. Titolo originale Vivement dimanche !. Giallo, b/n durata 110′ min. – Francia 1983. MYMONETRO Finalmente domenica! * * * 1/2 - valutazione media: 3,60 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Proprietario di agenzia immobiliare accusato dell’omicidio della moglie e del ganzo di lei, comincia a indagare con l’aiuto della segretaria per dimostrare la propria innocenza. Dal romanzo Morire d’amore (1962) di Charles Williams, Truffaut ha fatto un bel film “alla maniera di…” ricalcando il cinema nero hollywoodiano degli anni ’40 nella grana del bianconero, nell’uso delle luci, nel taglio delle inquadrature, nel ricorso agli stereotipi del genere. 21° e ultimo film di Truffaut. Continua a leggere