What Are the Social Responsibilities of Business?
War Horse [2011] 480p BRRip XviD AC3-LEGi0N

Archive for gennaio, 2018


Locandina italiana Il cielo può attendereUn film di Ernst Lubitsch. Con Charles Coburn, Marjorie Main, Gene Tierney, Don Ameche, Signe Hasso. Titolo originale Heaven Can Wait. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 112 min. – USA 1943. MYMONETRO Il cielo può attendere * * * 1/2 - valutazione media: 3,93 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Appena defunto, Henry van Cleve (Don Ameche) si ritrova al cospetto del diavolo, a cui racconta tutta la propria vita: viziato dai genitori, è stato iniziato ben presto ai piaceri della carne da una giovane cameriera, ha amato tantissimo le donne, restando però sempre fedele alla moglie. Il diavolo tuttavia non ritiene van Cleve degno di essere ospitato tra i dannati, e lo dirotta in Paradiso, accanto alle persone che ha amato in vita. Dalla commedia Compleanno di Lazlo Bus-Fekete, una delizia del cinquantenne Ernst Lubitsch, per la prima volta alle prese con il Technicolor. Un capolavoro di elegantissima, sottile trasgressione in cui il celebre ‘Lubitsch touch’ si esalta nel tono sarcastico, nelle allusioni erotiche, nei dialoghi spiritosi, nel piacere di concedersi al fantastico. Una commedia che riassumendo in flashback i 60 anni di vita di un uomo, ostentatamente pretende di ‘non dire nulla’, ma ‘costituisce la ricapitolazione di moltissimi motivi e figure archetipiche che hanno ossessionato Lubitsch fin dagli inizi della sua carriera’. Continua a leggere

Risultati immagini per I Diavoli della GuerraUn film di Bitto Albertini. Con Guy Madison, Pascale Petit, Venantino Venantini, Enrique Avila, Claudio Biava. Guerra, durata 92 min. – Italia, Spagna 1969. MYMONETRO I diavoli della guerra * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.

Dopo una battaglia nel deserto, un gruppo di soldati tedeschi e i loro prigionieri americani si trovano ad affrontare le sabbie infuocate. Durante la difficile marcia ogni rivalità è dimenticata, tanto che l’ufficiale tedesco, alla fine, lascia liberi i prigionieri. Mesi dopo, in altro luogo l’ufficiale tedesco si trova nuovamente di fronte l’avversario americano: non ha il coraggio di sparargli, ma la sua generosità gli è fatale. Continua a leggere

Un film di Edward Dmytryk. Con John Wayne, Anthony Quinn, Fely Franquelli Titolo originale Back to Bataan. Guerra, Ratings: Kids+13, b/n durata 95 min. – USA 1945. MYMONETRO Gli eroi del pacifico – La pattuglia invisibile * * * - - valutazione media: 3,00 su 1 recensione.

Uno degli episodi bellici più drammatici della storia bellica degli Stati Uniti rivive nella rievocazione di Edward Dmytryck. Una cronaca di guerra asciutta e amara, con un John Wayne monumentale e un impareggiabile Anthony Quinn. Il film è proposto in versione b/n e in versione colorizzata e contiene le immagini d’archivio della storica battaglia di Baatan.
Seconda Guerra Mondiale, nelle Filippine. Il colonnello Madden, aiutato dal sergente Bonifacio, ingaggia un gruppo di mercenari per attaccare le forze giapponesi. La loro iniziativa permetterà alle truppe americane di sbarcare a Bataan?

Risultati immagini per Matrimonio in quattroUn film di Ernst Lubitsch. Con Florence Vidor, Monte Blue, Marie Prevost, Creighton Hall. Titolo originale The marriage circle. Commedia, b/n – USA 1924. MYMONETRO Matrimonio in quattro * * * * - valutazione media: 4,00 su 3 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Tra le sue commedie più efficaci, Matrimonio in quattro (1924) è un esempio classico della produzione del regista berlinese, approdato negli Stati Uniti. Il famoso tocco alla Lubitsch, ciò che Billy Wilder descrisse come la singolare capacità di dare anche ai particolari minimi la brillantezza e la leggerezza dell’arguzia, avvolge tutta la pellicola, interpretata da attori del calibro di Monte Blue, Florence Vidor, Marie Prevost e Adolphe Menjou. Ambientata nella Vienna degli anni Venti, la vicenda ruota attorno a due coppie, il dottor Braun e la neo mogliettina Charlotte, la migliore amica di Charlotte, Mizzi, sposata con il professor Stock. Tra i quattro si scatenano ambigui rapporti incrociati, con Mizzi che cerca di portare via all’amica il marito mentre Stock assolda un detective per coglierla in flagrante e poter così divorziare… Continua a leggere

Ernst Lubitsch (Berlino, 28 gennaio 1892Los Angeles, 30 novembre 1947) è stato un regista, attore, sceneggiatore e produttore cinematografico tedesco naturalizzato statunitense che ha contribuito (anche in virtù del suo cosiddetto Lubitsch touch, tocco alla Lubitsch), a segnare un’epoca per il cinema statunitense; è stato tra i primi registi ad avere l’onore di vedere il suo nome posizionato prima del titolo sui manifesti e negli elenchi del cast.

In arancione qui sotto i film sul blog, cliccandoci sopra andrete al relativo post. Se trovate dei link offline contattatemi. Continua a leggere

Risultati immagini per Ragazza tutta nuda assassinata nel ParcoUn film di Alfonso Brescia. Con Robert Hoffman, Adolfo Celi, Irina Demick, Howard Ross. Giallo, durata 95 min. – Italia 1972. MYMONETRO Ragazza tutta nuda assassinata nel parco * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.

Un miliardario viene assassinato e un agente assicurativo riesce a installarsi nella sua villa per compiere indagini. Continua a leggere

Locandina I morituriUn film di Bernhard Wicki. Con Yul Brynner, Marlon Brando, Wally Cox, Janet Margolin Titolo originale The Saboteur, Code Name Morituri. Guerra, b/n durata 123′ min. – USA 1965. MYMONETRO I morituri * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

A bordo di un mercantile che trasporta un carico prezioso nell’Oceano Pacifico spie inglesi e aguzzini nazisti, antinazisti veri e falsi giocano al gatto e al topo. Da un romanzo di Werner Joerg Luedecke, Daniel Taradash ha cavato una sceneggiatura che non è un modello di chiarezza: confusione al posto di ambiguità. Un bel bianconero di Conrad Hall non basta a riscattare un’impresa sgangherata. Brando e Brynner in gara di istrionismo divistico. Continua a leggere

Poster FootlooseUn film di Herbert Ross. Con Kevin Bacon, Lori Singer, Dianne Wiest, Sarah Jessica Parker, John Laughlin. Commedia, durata 107′ min. – USA 1984. MYMONETRO Footloose * * 1/2 - - valutazione media: 2,69 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

In una cittadina del Middle West ballo e musica rock sono al bando per aver causato indirettamente la morte di alcuni giovani. Da Chicago arriva un ragazzo nato per danzare che, con l’aiuto di una bella, cambia le cose. Tentativo di mescolare Flashdance con Gioventù bruciata. Nonostante la regia di H. Ross che col teatro e la danza ci sa fare, il cocktail non si può dire riuscito, perché la storia è debole e gli attori mediocri. Continua a leggere

Locandina La morte neraUn film di Robert Hartford-Davis. Con Ann LynnJohn TurnerHeather Sears Titolo originale The Black TormentHorrordurata 85 min. – Gran Bretagna 1965MYMONETRO La morte nera * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.

Un Lord appena risposato è sospettato dalla polizia d’essere l’assassino della prima moglie, del padre e della cognata, ma potrà dimostrare la sua innocenza. Continua a leggere

Locandina Come in uno specchioUn film di Ingmar Bergman. Con Harriet Andersson, Max von Sydow, Gunnar Björnstrand, Lars Passgard Titolo originale Säsom i en spegel. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 92′ min. – Svezia 1961. MYMONETRO Come in uno specchio * * * * - valutazione media: 4,09 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Ventiquattro ore di una vacanza d’incubo su un’isoletta ventosa del Mar Baltico tra la schizofrenica Karin, il marito medico, il fratello minore e il padre scrittore. Ritmato dalla Suite n. 2 in re minore per violoncello (E.B. Bengtsson) di J.S. Bach, è un quartetto di figure che apre il cinema da camera di I. Bergman. I quattro prigionieri dell’isola sono dei “mutanti” a loro dispetto anche se nessuna mutazione potrà avere un futuro. Uno dei film più angosciosi e sconvolgenti sulla follia. Finale slegato. “È un inventario prima della svendita … la mia intenzione era di descrivere un caso di isterismo religioso” (I. Bergman). Oscar 1962 per il film straniero. Il titolo è tolto dalla Prima Lettera ai Corinti di san Paolo (XIII, 12). Continua a leggere

Locandina Il fiore delle mille e una notteUn film di Pier Paolo Pasolini. Con Franco Citti, Ninetto Davoli, Ines Pellegrini, Christian Alegny, Margareth Clementi Commedia, Ratings: Kids+16, durata 130′ min. – Italia 1974. MYMONETRO Il fiore delle mille e una notte * * * 1/2 - valutazione media: 3,57 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dall’omonima raccolta di novelle arabe, sistemata in forma canonica intorno al 1400: nella storia di Nur-er-Din che cerca Zumurrud, l’amata rapita, e la ritrova sotto le spoglie maschili del re Sair sono contenute, come in una scatola cinese, le altre quattro. “La verità non sta in un solo sogno, ma in molti sogni” è la citazione che fa da filo conduttore all’ultima parte della cosiddetta “trilogia della vita”, tutta sotto il segno dell’esaltazione del sesso e della morte incombente. Dei 3 film appare come il più sereno e risolto, probabilmente perché la natura stessa della raccolta araba aveva esentato l’autore da ogni obbligo di fare i conti con la storia e il potere, qui sostituiti dalla forza trascinatrice della fatalità e dei sentimenti assoluti.
Incassò la metà di I racconti di Canterbury (1972) e meno di un quarto di Il Decamerone (1971). Presentato (e premiato) a Cannes 1974 in una versione di 155 minuti, poi ridotta dall’autore alla durata attuale. Una denuncia per oscenità è archiviata dalla Procura di Milano. Continua a leggere

Locandina L'isola nel cieloUn film di William A. Wellman. Con John Wayne, Lloyd Nolan, Walter Abel, Andy Devine Titolo originale Island in the Sky. Drammatico, b/n durata 109′ min. – USA 1953. MYMONETRO L’isola nel cielo * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Da un romanzo di Ernest K. Gann. A causa di una violenta bufera di neve, aereo da trasporto atterra nel nord della Groenlandia. In attesa dei soccorsi la sopravvivenza è dura. Girato nelle sierre della California, è un dramma a suspense che riserva poche sorprese. Prodotto da Wayne, è un film d’andazzo, ma con gli aerei Wellman ci sa fare. Continua a leggere

Risultati immagini per La signora PollifaxEmily Pollifax (Angela Lansbury) è un’anziana e mite vedova che vive in un paese di provincia del New Jersey. Su consiglio del proprio medico, decide di dare una svolta alla propria vita rispolverando vecchie ambizioni precedentemetne messe da parte. Emily decide allora di diventare agente della CIA: alcune strane coincidenze fanno sì che la donna venga confusa per una vera agente Continua a leggere

Locandina I Barkleys di BroadwayUn film di Charles Walters. Con Fred Astaire, Ginger Rogers, Billie Burke, Oscar Levant. Titolo originale The Barkleys of Broadway. Musical, Ratings: Kids+16, durata 109′ min. – USA 1949. MYMONETRO I Barkleys di Broadway * * * - - valutazione media: 3,04 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Una coppia di ballerini entra in crisi quando lei decide di diventare attrice drammatica. Dieci anni dopo il film sui Castle, Fred torna a far coppia con Ginger (che sostituì Judy Garland) e fa rivivere l’antica magia anche se le gambe di entrambi sono un po’ arrugginite. L’eleganza della regia riscatta la storia un po’ risaputa. Continua a leggere

Locandina Mobile Suit Gundam - The Origin IUn film di Takashi Imanishi. Titolo originale Mobile Suit Gundam – The Origin IAnimazioneRatings: Kids+13, durata 65 min. – Giappone 2015. – Nexo Digital uscita martedì 23giugno 2015MYMONETRO Mobile Suit Gundam – The Origin I * * * - - valutazione media: 3,00 su 1 recensione.

0068 U.C. (Universal Century): la Repubblica Autonoma di Munzo è in subbuglio per l’attentato al suo capo, Zeon Deikun, ordito dalla famiglia rivale Zabi. Questi ultimi assumono il controllo politico e militare della nazione, offrendosi di ospitare gli eredi Deikun per potersene in realtà sbarazzare agevolmente. Il generale Ramba Ral, tuttavia, organizza un piano che permetta ai piccoli Casval e Artesia di fuggire sulla Terra e salvarsi.
Il mito di Mobile Suit Gundam, serie meglio nota in Italia come Gundam, si dimostra intramontabile a 35 anni di distanza dalla nascita dell’anime. Una ricorrenza che la Sunrise ha voluto celebrare con una tetralogia di quattro film sulle origini della saga, un gigantesco prequel che si concentra sugli avvenimenti antecedenti rispetto alla serie classica. Continua a leggere

Un film di Norman Taurog. Con Fred Clark, Earl Holliman, Jerry Lewis, Joan Blackman, John Williams [II]. Titolo originale Visit to a Small Planet. Comico, Ratings: Kids+13, b/n durata 85′ min. – USA 1960. MYMONETRO Un marziano sulla Terra * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un marziano, mandato sulla Terra per studiare usi e costumi, è ospitato da un giornalista e s’innamora di sua figlia. La pièce (1957) di Gore Vidal è trasposta da Taurog in modo meccanico. Solo Lewis riesce a farla funzionare offrendo qualche momento di comicità irresistibile. Continua a leggere

Risultati immagini per The DepartedThe Departed – Il bene e il male è un film di Martin Scorsese del 2006, con Leonardo DiCaprio, Matt Damon, Jack Nicholson, Mark Wahlberg, Martin Sheen, Ray Winstone, Vera Farmiga, Alec Baldwin, Anthony Anderson, Kevin Corrigan. Prodotto in USA. Durata: 149 minuti.

Sono passati diversi anni da quando un boss della mafia irlandese ha spedito un suo giovane protetto nei ranghi della polizia, a fare da infiltrato. Più o meno contemporaneamente, un giovane poliziotto era passato dall’altra parte della barricata, con lo scopo di incastrare l’associazione a delinquere. I due finiranno col fronteggiarsi…

Continua a leggere

Risultati immagini per La fredda Alba del Commissario JossUn film di Georges Lautner. Con Jean Gabin, Dany Carrel, Jean Gaven Titolo originale Le pacha. Drammatico, durata 85′ min. – Francia, Italia 1967. MYMONETRO La fredda alba del commissario Joss * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Dal romanzo Pouce di Jean Laborde: dopo la morte dell’ispettore Gauvion, il commissario Joss prende in mano un’inchiesta che il collega aveva avviato e scopre del marcio. Un altro polar sui temi dell’amicizia virile e la stanchezza di professionisti che ormai non credono più in quel che fanno. Impietoso, stringato, appoggiato ai dialoghi secchi di Michel Audiard, e forse il miglior film di Lautner. Musiche di Serge Gainsbourg che appare mentre registra la bella canzone dei titoli di testa. Continua a leggere

Chris Rock brings his critically acclaimed brand of social commentary-themed humor to this 1999 standup comedy presentation from HBO.

File:Americanmaryposter.jpgAmerican Mary is a 2012 Canadian horror film starring Katharine Isabelle and written and directed by The Soska Sisters.[1] The film was produced and is distributed by Canadian production and distribution company IndustryWorks Pictures.

Mary Mason is a medical student preparing to become a surgeon. She struggles to pay her bills, and applies for work at a strip club. Before the job interview ends, she is taken to an underground room by the club’s owner and presented with a man who has been tortured. She is asked to save the tortured man’s life for $5000. She does so, but returns home in panic and disgust. Continua a leggere